Musica

Riposa in pace, immensa Beth!

beth-carvalho
L'immensa Beth Carvalho (immagine: Instagram ufficiale dell'artista).
Beth Carvalho, tra le più grandi cantanti brasiliane di sempre, si è spenta il 30 aprile 2019: il mio modestissimo ringraziamento per quello che ha rappresentato per me.

Rio de Janeiro regala tanti tesori. Tra quelli che brillano di più ci sono le canzoni di Beth Carvalho, che ieri se n’è andata lasciando i suoi cari e tutti gli amanti della cultura brasiliana e, in particolare, della sua musica.

Di Beth Carvalho potrei scrivere che è stata un’interprete favolosa, una voce infuocata, la madrina del samba o una donna guerriera che ha sempre lottato per un Brasile dalla parte dei più deboli.

Tutto vero. Queste cose, però, potrete leggerle in modo molto più dettagliato sui giornali brasiliani, che oggi titolano dedicando le loro prime pagine alla scomparsa della cantante carioca, o sui siti specializzati.

Quello che invece vorrei fare qui sul mio blog è ringraziare Beth Carvalho per quello che ha rappresentato per me. Forse sono momenti senza troppa importanza… eppure, se ne parlo qui vuol dire che sono stati attimi di vita significativi.

Ricordo i giorni di Carnevale del 2004. Ero per la prima volta a Rio de Janeiro e, nei pressi degli archi della Lapa, ballavo e cantavo “Vou Festejar” con un gruppo di brasiliani, alcuni dei quali sono ancora miei amici. In quell’occasione forse capii cos’è lo “stare insieme” dei brasiliani, fatto di leggerezza, sorrisi e musicalità.

Dell’anno successivo, ricordo un viaggio in giro per il Brasile con un paio di cari amici italiani e le note di Beth Carvalho ad accompagnarci lungo quell’esplorazione. Sono sensazioni di libertà che è impossibile dimenticare.

Ricordo i cd ascoltati sulla strada, qui in Italia. Bastava spingere un pulsante, far partire “Se Você Quiser” e sognare ad occhi aperti di trovarmi tra l’umanità delle favelas e il verde delle montagne di Rio.

So che ci saranno tante future circostanze in cui i pezzi di Beth Carvalho mi accompagneranno e mi detteranno la cadenza giusta.

Di tutto ciò, sono grato a Beth Carvalho. E le sono grato anche per aver mostrato a tutti quanto sia dignitoso prendere una posizione, sporgersi oltre le convenienze, tirar fuori il coraggio e difendere i propri ideali. Facendolo sempre, però, al ritmo di un samba partido-alto, con il sorriso in volto e non disdegnando mai i tavolacci dei pagode più popolari.

Riposa in pace, immensa Beth!

Simone Apollo

Sono appassionato di Rio de Janeiro e di Brasile. Sociologo, esperto di America latina, innovazione sociale, favelas e comunicazione. Inventore di DentroRiodejaneiro, l'unico blog italiano dedicato a Rio de Janeiro (e non solo).

Lascia il tuo commento

Fai clic qui per lasciare un commento

AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto riceverai novità dal blog, segnalazioni di eventi, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e, è una promessa, non condivideremo mai i tuoi dati.
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.