Carnevale Rio de Janeiro Meu Rio

Il Carnevale di Rio e le piccole magie

chico-buarque-lapa-bar-semente
Chico Buarque al Bar Semente, nel cuore della Lapa.
Giorni di Carnevale a Rio de Janeiro e la città meravigliosa continua a vivere e a far sognare, come solo lei sa fare, tra grandi feste e piccole magie.
È

passato un po’ di tempo dall’ultimo racconto che abbiamo pubblicato.

Ci siamo dedicati ad altro e abbiamo utilizzato il tempo per rinfrescare le idee. Dispiace che questa piccola pausa sia coincisa con il periodo che precede il Carnevale, ma, è una promessa, a posteriori DentroRiodejaneiro racconterà la magia collettiva del Carnevale di Rio de Janeiro. E lo farà come al solito a modo suo.

Ora però è il momento di stirarsi le braccia, rinfrescarsi il viso con dell’acqua fresca e riprendere il filo del discorso.

Il discorso è quello di sempre: raccontare l’anima di Rio de Janeiro e farla conoscere per come è veramente. Senza trucchi né parrucchi. Bella, nuda e cruda e con una dose di pensieri che arrivano direttamente dalla nostra esperienza.

Proprio al Carnevale voglio collegarmi per fare una riflessione più ampia sulle sorprese che può riservare la vita. La città è in fermento, le allegorie delle scuole di samba sono pronte, il batuque dei tamburi risuona nelle baterias in ogni canto della città, chi sfilerà sta allisciando il suo costume, chi volerà a Rio sta coltivando i propri sogni.

unidos-da-tijuca-sambodromo
Unidos da Tijuca in sfilata (foto: A.Macieira)

Insomma, come ogni anno il rituale del Carnevale di Rio de Janeiro si ripete. Non c’è stress che possa opporre resistenza. Non c’è noia capace di respingere l’allegria. Non esiste un cuore che non possa battere allo stesso ritmo del samba. Non esiste.

È il Carnevale di Rio de Janeiro, gente: la più grande festa di sempre. Una città intera riunita a danzare alle note di quella che forse è un’enorme roda de samba.

La vita è grandiosa e merita feste grandiose. Eppure in mezzo a incantesimi di tali dimensioni c’è spazio per piccole magie.

chico-buarque-bar-semente-2015

Forse questo avranno pensato quei fortunati che, durante uno dei classici lunedì sera al Bar Semente (è nel cuore della Lapa lo consiglio a tutti e ne parlo qui), hanno visto passare di mano la chitarra dalle mani di Zé Paulo Becker a quelle di uno dei clienti del bar. Il cliente si chiamava Francisco Buarque, che forse conoscerete meglio con il nome di Chico Buarque, e aveva prenotato un tavolo a suo nome. Chico ha intonato tre sue canzoni tra lo stupore dei presenti, regalando un’emozione di quelle che si ricordano per sempre.

Rio de Janeiro è una città che offre ancora questo tipo di esperienze. Dentro Rio de Janeiro, dentro il suo Carnevale, dentro una magia collettiva possono esisterne tante altre, più piccole, nostre, indimenticabili e preziose.

Simone Apollo

Sono appassionato di Rio de Janeiro e di Brasile. Sociologo, esperto di America latina, innovazione sociale, favelas e comunicazione. Inventore di DentroRiodejaneiro, l’unico blog italiano dedicato a Rio de Janeiro (e non solo).

Lascia il tuo commento

Fai clic qui per lasciare un commento

Contattaci qui

dentroriodejaneiro@gmail.com

Super offerte per il tuo hotel

Booking.com

Annunci

Resta aggiornato

Pin It on Pinterest

Share This
/* ]]> */
AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto riceverai novità dal blog, segnalazioni di eventi, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e, è una promessa, non condivideremo mai i tuoi dati.
Inviando i tuoi dati, dichiari di aver letto l'
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.