Geografia di Rio de Janeiro

Adagiata all’altezza del Tropico del capricorno, Rio de Janeiro si trova tra il 22° e il 23° parallelo sud sulle rive dell’Oceano Atlantico ed è la capitale dell’omonimo stato di Rio de Janeiro, uno di quelli che compongono la regione sud-est del Brasile.

La città occupa la sponda occidentale della Baia di Guanabara, (la famosa baia di Rio de Janeiro) una vasta area in cui il mare penetra per molti chilometri verso l’interno, formando numerose insenature costellate da altrettante isole.

Il territorio municipale è densamente popolato ed è circondato dalla Baixada Fluminense, un’area pianeggiante in cui si trovano numerose altre città. Dall’altro lato della Baia di Guanabara, collegato alla città da un lungo ponte, si trovano, invece, le città di Niterói e di São Gonçalo.

Le montagne di Rio e la mata atlântica

L’area metropolitana  è situata a cavallo di tre distinte catene montuose: massiccio di Pedra Branca (altezza massima 1.024 metri); massiccio di Gericinó (altezza massima 900 metri); massiccio di Tijuca (altezza massima 1.022 metri del Pico da Tijuca).

Quest’ultimo gruppo montuoso forma la spina dorsale principale della città e con i suoi tanti morros coperti di vegetazione tropicale (mata atlântica) che dalle zone interne si affacciano fino al mare, contribuisce a creare alcuni scenari incantevoli. Questi sono racchiusi nel Parco Nazionale di Tijuca, un’area protetta importantissima, visto che serve a proteggere uno dei pochi lembi di mata atlântica, ecosistema unico al mondo ed esempio di foreste umide tropicali minacciate dallo sfruttamento indiscriminato.

Una mano importante alla rigogliosa vegetazione carioca viene sicuramente dal clima e dalle condizioni meteo di Rio de Janeiro, che garantiscono caldo umido durante quasi tutto l’anno.

geografia-rio-de-janeiro
Mata atlântica

Per approfondire la conoscenza della mata atlântica e per contribuire alla sua protezione, si può entrare in contatto con la Fundação SOS Mata Atlântica, organizzazione non governativa e senza fini di lucro nata nel 1986 con la missione di promuovere la conservazione della diversità biologica e culturale del Bioma Mata Atlântica e degli ecosistemi da questo influenzati, attraverso lo stimolo ad azioni per lo sviluppo sostenibile, l’educazione e la conoscenza. Consultate il sito www.sosmatatlantica.org.br.

Litorale di Rio de Janeiro

Il litorale carioca si estende per 197 km ed è articolato in tre zone: Baia di Guanabara (fondale basso, numerose isole come la Ilha do Governador dove ha sede l’aeroporto internazionale Galeão, forte pressioni antropiche e industriali della zona nord di Rio e dei municipi della Baixada Fluminense), Baia di Sepetiba (che si caratterizza principalmente per la lunga e sabbiosa striscia della Restinga da Marambaia) e Oceano Atlantico (dove si affacciano le spiagge più famose di Rio). Lungo la costa si contano oltre 100 isole di differente grandezza.

A Rio de Janeiro sono presenti anche numerose lagune. La più celebre è la Lagoa Rodrigo de Freitas, che è separata dal mare dai quartieri di Ipanema e Leblon. Le altre lagune sparse per la città sono quelle di Tijuca, Marapendi e Jacarepaguá.

Geografia di Rio de Janeiro ultima modifica: 2013-04-13T19:36:18+00:00 da Simone Apollo

Contattaci qui

dentroriodejaneiro@gmail.com

Offerte per il tuo hotel

Spring Sale Image Banner 300 x 250
Booking.com

Resta aggiornato

Banner City Breaks 300x250

Seguici su Google+

/* ]]> */