Cristo Redentore e Corcovado

Il Cristo Redentore di Rio de Janeiro è, semplicemente, l’icona della città e del Brasile intero.

È la terza statua più grande del mondo, una delle nuove sette meraviglie del mondo, è stato dichiarato patrimonio dell’umanità insieme al resto del paesaggio carioca ed è considerato un monumento leggendario e mitico a livello planetario.

La statua del Cristo Redentor, la “grande statua di Rio de Janeiro”, il “Cristo di Rio de Janeiro” che, maestosa, si affaccia dai 710 metri di altezza della cima del Corcovado (montagna simbolo di Rio de Janeiro), è una delle massime attrazioni turistiche del Brasile intero.

Il Cristo Redentore di Rio raffigura Gesù Cristo a braccia aperte e tese che abbraccia in un gesto ideale l’intera città di Rio de Janeiro, redimendo l’umanità. L’altezza del Cristo Redentore è di 38 metri (dei quali 8 appartengono al basamento della statua). Anche chi non ama visitare i luoghi più frequentati dai turisti, non potrà fare a meno di visitare il Cristo Redentore.

cosa-fare-a-rio-de-janeiro-cristo-redentor
Cosa vedere a Rio de Janeiro: il Cristo Redentor e il Corcovado.

Il panorama che si gode all’ombra della statua è inimmaginabile. Trovandosi in uno dei picchi più alti del municipio di Rio de Janeiro, la vista spazia dalla zona sud alla zona nord di Rio e la statua è visibile, a sua volta, da moltissime zone della città. Salendo fin quassù, potrete distinguere perfettamente le spiagge, i quartieri della zona sud, la Lagoa Rodrigo de Freitas, il Centro e le arterie stradali che portano alla zona nord e alla Baixada Fluminense, lo stadio Maracanã e molto altro ancora.

I geni della musica brasiliana hanno dedicato canzoni al Cristo Redentore; i pittori ne hanno raffigurato la maestà e i poeti narrato la bellezza e la statua del Cristo Redentore sul Corcovado, come dicevamo, è stata eletta una delle nuove 7 meraviglie del mondo.

Conosciamola meglio e scopriamo come visitare il Cristo Redentore di Rio de Janeiro.

Come salire sul Cristo Redentore

Per salire sul Cristo Redentore e raggiungere la cima del Corcovado esistono diversi modi.

Il più affascinante per visitare la statua è certamente utilizzare il trenino che si inerpica sul massiccio del Corcovado, la cosiddetta Estrada de Ferro il cui capolinea si trova nella Rua Cosme Velho 513 (nel quartiere Cosme Velho). Il tragitto in treno dura circa 20 minuti. Arrampicandovi con il trenino verso la vetta della montagna, avrete tutto il tempo di immergervi nella fitta vegetazione della mata atlântica (siamo dentro al Parco Nazionale di Tijuca) e trovarvi all’improvviso di fronte al panorama della città. Vi consigliamo di sedervi sul lato destro del bondinho per godere al massimo della vista. Tenete presente che la linea ferroviaria è più antica del Cristo Redentor stesso e che è servita anche per trasportare in cima i materiali necessari alla costruzione della statua.

Per arrivare alla stazione del Trem do Corcovado con i mezzi pubblici, vi basterà prendere la metropolitana fino a Largo do Machado e da qui prendere un autobus (linee 422 o 498, per sicurezza è bene chiedere, visto che i numeri delle linee di autobus possono cambiare).

Se non avete tempo o voglia di prendere il treno del Corcovado, potete arrivare sul Cristo Redentore in taxi. Il conducente vi lascerà al Centro Visitatori che si trova abbastanza in alto. Da qui proseguirete con un minibus fino alla base della statua, dove si trova il capolinea del treno.

Se siete abbastanza allenati e amate camminare o pedalare, al posto del taxi potete percorrere la strada fino alla biglietteria a piedi o in bicicletta.

Ti potrebbe interessare anche:

Ingresso al Cristo Redentor di Rio de Janeiro

Per poter accedere al Cristo di Rio dovrete acquistare un biglietto (non propriamente economico) ma il nostro punto di vista è che saranno tra i soldi meglio spesi durante il vostro viaggio in Brasile.

Qui potete acquistare comodamente on line, evitando la fila e in massima sicurezza, i biglietti ufficiali del Corcovado con il trasporto opzionale in minibus o affidarvi ai migliori tour:

corcovado-cristo-redentore
Il Cristo Redentore sulla vetta del Corcovado.

Biglietti Cristo Redentore

Il prezzo dei biglietti per il Cristo Redentor varia a seconda della stagione e del mezzo che userete per salire sulla vetta del Corcovado. Il costo dei biglietti varia di anno in anno, quindi potrebbero esserci lievi scostamenti rispetto a quanto indicato in questa pagina.

Ecco i prezzi dei biglietti del Cristo Redentor aggiornati al giorno 11 marzo 2018.

Salire al Cristo Redentor con il treno

Se decidete di salire con il treno, il Trem do Corcovado, sappiate che dovrete acquistare i biglietti in anticipo tramite internet, telefono (0xx21-4063-3003) o agenzia. Per evitare le file giganti di un tempo, infatti, la biglietteria del simpatico trenino, vende solo biglietti per i giorni successivi in cui ci sono posti disponibili e per cambiare i voucher di chi ha già acquistato il biglietto.

Il prezzo del biglietto (treno + ingresso alla statua del Cristo Redentore) sono questi:

Alta stagione, festivi e fine settimana:

  • biglietti interi – R$ 75;
  • bambini fino a 5 anni – gratis;
  • bambini da 6 a 11 anni R$ 49;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 24,50.

Bassa stagione e giorni feriali:

  • biglietti interi – R$ 62;
  • bambini fino a 5 anni – gratis;
  • bambini da 6 a 11 anni R$ 49;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 24,50.

Salire al Cristo Redentor in minibus

Se decidete di salire sul Cristo Redentore in minibus ufficiale, i prezzi variano a seconda del punto di partenza e della stagione e includono il trasporto e l’ingresso al monumento. I van partono da quattro punti:

  • Largo do Machado (la biglietteria è accanto all’uscita della stazione della metropolitana);
  • Copacabana (la biglietteria è in Praça do Lido, sul lungomare);
  • Barra da Tijuca (la biglietteria è all’entrata dello Shopping Città América);
  • Centro Visitatori (si trova poco al di sotto della statua del Cristo in Estrada das Paineiras).

Minibus da Largo do Machado al Cristo Redentor

Alta stagione, festivi e fine settimana:

  • biglietti interi R$ 74;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 48;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 40,50.

Bassa stagione giorni feriali:

  • biglietti interi R$ 61;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 48;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 40,50.

Minibus da Copacabana al Cristo Redentor

Alta stagione, festivi e fine settimana:

  • biglietti interi R$ 74;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 48;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 40,50.

Bassa stagione giorni feriali:

  • biglietti interi R$ 61;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 48;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 40,50.

Minibus da Barra da Tijuca al Cristo Redentor

Alta stagione, festivi e fine settimana:

  • biglietti interi R$ 103;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 77;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 69,50.

Bassa stagione giorni feriali:

  • biglietti interi R$ 90;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 77;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 69,50.

Minibus dal Centro Visitatori al Cristo Redentor

Alta stagione, festivi e fine settimana:

  • biglietti interi R$ 41;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 15;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 7,50.

Bassa stagione giorni feriali:

  • biglietti interi R$ 28;
  • bambini fino a 5 anni biglietto gratis;
  • bambini da 5 a 11 anni R$ 15;
  • adulti con più di 60 anni e anziani residenti in Brasile R$ 7,50.

Salire al Cristo Redentor in taxi, a piedi, in bici o con auto privata

Se vi recherete all’ingresso del Cristo Redentore in taxi, in auto, in bici, a piedi o con un vostro trasporto privato, dovrete acquistare il biglietto di ingresso al Centro Visitatori e procedere per il tratto finale nei minibus dedicati, che vi lasceranno alla base delle scale. Il costo è quello indicato poco fa per i minibus. Tenete inoltre presente che al Centro Visitatori non è possibile parcheggiare l’automobile.

Cristo Redentore: biglietti on line

Se volete, potete acquistare il biglietti on line per il trenino che sale al Cristo Redentore e al Corcovado sul sito ufficiale del Trem do Corcovado.

Spesso, però, i siti web brasiliani non accettano le carte di credito straniere o richiedono dati come il CPF che solo i brasiliani possiedono. Se avete difficoltà ad acquistare il biglietto del Cristo Redentore on line sui siti brasiliani o se, semplicemente, ritenete sia meglio affidarvi ad un’agenzia specializzata, potrà costarvi qualcosa in più ma sarete accompagnati dall’uscita dell’hotel fino alla fine e ottimizzerete i tempi. Inoltre, potrete quasi sempre cancellare gratuitamente la prenotazione.

Acquista i biglietti on line per il Cristo Redentor:

Corcovado: una vista incredibile

Una volta arrivati in vetta e ammirata la statua con tutta la sua maestà e forza, passerete tanto tempo ad ammirare l’incredibile bellezza della vista dal Corcovado.

Il panorama dal Corcovado spazia a 360 gradi. 710 metri più in basso è possibile vedere l’Oceano Atlantico e la Baia di Guanabara con il ponte Rio-Niterói. Vedrete la Lagoa Rodrigo de Freitas e i quartieri di Ipanema e Leblon vi sembreranno delle sottili lingue di sabbia su cui sono spuntati quartieri dal fitto reticolato.

Vedrete i grattacieli del centro di Rio e lo stadio Maracanã. Vedrete una parte dell’immensa zona nord della città. Il Pan di Zucchero, con la sua funivia, vi sembrerà minuscolo.

Insomma, sotto di voi vi si spalancherà una città enorme con tutte le sue storie.

Storia del Cristo Redentor di Rio de Janeiro

La statua del Cristo di Rio è stata inaugurata il 12 ottobre del 1931 dal Presidente Getúlio Vargas, anche se l’idea di erigere una statua sulla cima del Corcovado risale in realtà al secolo precedente.

Il primo a pensare ad un monumento della cristianità sulla vetta del Corcovado fu Pedro Maria Boss, che propose la sfida poco dopo il 1850. L’intento era quello di rendere omaggio alla principessa Isabel, allora reggente del Brasile. Con la fine dell’Impero e il passaggio alla Repubblica, tuttavia, il progetto venne accantonato.

Nel 1912 fu il cardinale Joaquim Arcoverde a rilanciare l’idea. Lo fece, si dice, per mostrare la forza e il radicamento della Chiesa in Brasile.

La situazione si sbloccò definitivamente alcuni anni dopo.

Poco più tardi, nel 1921 venne presentato un appello all’allora presidente Epitácio Pessoa. Era firmato da oltre 20.000 personalità: tutte i nomi più illustri dell’epoca chiedevano l’edificazione del monumento per commemorare il centenario dell’indipendenza brasiliana. Il presidente accettò, venne identificato il monte Corcovado e nel 1923 fu lanciato un concorso.

Lo vinse il progetto dell’ingegnere carioca Heitor da Silva Costa, il quale propose  inizialmente di raffigurare il Cristo con una croce tra le mani. Fu il cardinal Leme (successore di Arcoverde) ad insistere perché la statua fosse meglio visibile anche da molto lontano e che fosse immediatamente riconoscibile un simbolo della Chiesa. Il progetto, in questo modo, venne modificato e si optò per raffigurare il Cristo con le braccia aperte e distese a simboleggiare la pace. Grazie anche alla raccolta fondi organizzata dalla Diocesi di Rio de Janeiro, la progettazione definitiva partì.

A disegnare in modo definitivo la statua del Cristo Redentor (così venne denominata) fu il pittore Carlos Oswald. L’opera viene realizzata materialmente da un’équipe guidata, secondo alcuni, dallo scultore franco-polacco Paul Landowski, secondo altri, dallo stesso Heitor da Silva Costa. Il volto del Cristo, in particolare, è opera del ritrattista rumeno formatosi tra Italia e Francia, Gheorghe Leonida.

cristo-redentore-rio-de-janeiro-storia-costruzione
I lavori di costruzione della statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro nel 1931 (foto: S.H. Holland – Archivio IMS).

Come materiali si scelse di impiegare il cemento armato per la struttura portante e la pedra sabão (soprannome brasiliano della steatite) per il rivestimento. Con la solidità del primo e la resistenza e la facilità di lavorazione della seconda, in pochi anni la statua del Cristo di Rio fu terminata. I lavori veri e propri partirono, infatti, nel 1926 e terminarono nel 1931.

In occasione della cerimonia di inaugurazione, in cui erano presente le alte cariche del Brasile di allora e il presidente Getúlio Vargas, venne anche attivato il sistema di illuminazione della statua, basato su un innovativo sistema di proiettori. Non è un dettaglio da poco, visto che ad accenderle fu un certo Guglielmo Marconi. L’inventore della radio lo fece da Roma, realizzando con successo un esperimento basato sulle onde corte e sancendo la nascita di un simbolo di pace e redenzione.

Nel 1980 e nel 1990 il Cristo Redentor è stato oggetto di lavori di restauro e consolidamento.

Tra il 2002 e il 2003 sono stati realizzati una serie di interventi mirati ad abbattere le barriere architettoniche per persone diversamente abili (per arrivare al basamento del Cristo Redentore occorreva infatti salire 222 gradini; nel 2002 sono stati montati ascensori e scale mobili).

Nel 2007 la statua del Cristo Redentore è entrata nel circolo delle 7 meraviglie del mondo moderno selezionate dall’organizzazione svizzera New 7 Wonders Foundation.

Un altro importante intervento di restauro della famosa statua di Rio de Janeiro si ebbe nel 2010, quando vennero addirittura utilizzati frammenti di roccia della medesima cava da cui venne estratto il materiale originale per la sua costruzione. Con questi lavori, oltre a consolidare la struttura interna, è stato riportato alla luce il mosaico in pedra-sabão che ricopre la statua, che era stato rivestito in parte da una patina di microorganismi e funghi microscopici l’aveva in parte rivestita.

Nel 2012, la statua diventa patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO insieme al paesaggio carioca.

Come già accaduto nel 2008, anche nel 2014 la statua del Cristo viene danneggiata da un fulmine. Nel secondo caso venne danneggiato gravemente, per poi essere restaurato, il dito della mano destra.

come-salire-su-cristo-rio-de-janeiro
Il Cristo Redentor di Rio de Janeiro e l’incredibile vista dal Corcovado (foto: @raul)

Cristo Redentore di Rio de Janeiro: tutti i numeri

  • 5 – gli anni necessari a costruire la statua;
  • 1931 – l’anno in cui è stato inaugurato il Cristo di Rio de Janeiro;
  • 710 – i metri di altitudine sul livello del mare della statua del Cristo;
  • 38 – l’altezza in metri della statua del Cristo Redentor (incluso il basamento);
  • 1000 – le tonnellate di peso della statua (la testa circa 3,8 t; ciascuna mano circa 8 t);
  • 3° – il posto che occupa la celebre statua di Rio de Janeiro nella classifica delle statue più grandi del mondo;
  • 220 – i gradini da salire per arrivare alla base della statua;
  • 20 – i minuti che impiega il treno del Corcovado per arrivare in cima.

Cristo Redentore di Rio: curiosità

  • Il Cristo Redentor è visitato ogni anno da milioni di turisti brasiliani e di tutto il mondo. Tra i visitatori illustri si segnalano le figure di Papa Pio XII, Papa Giovanni Paolo II, Albert Einstein, Re Alberto del Belgio, Lady Diana, Barack Obama.
  • Infine un’affascinante curiosità motivo di orgoglio: sul basamento del Cristo Redentore i turisti di ogni dove possono leggere una targa commemorativa dedicata a Guglielmo Marconi, che nel giorno dell’inaugurazione del monumento, fece partire con un segnale radio da Roma l’impulso che ne accese l’illuminazione e sancì la nascita di un simbolo di pace e redenzione.
  • L’ironia della sorte vuole che il nome originale del Morro do Corcovado fosse Pico da Tentação (Picco della Tentazione).
  • Il treno che sale sul Corcovado ha molti più anni, visto che risale al 1884. Venne utilizzato anche per trasportare le diverse sezioni della statua per il loro montaggio.
  • A parte le due mani, al suo interno la statua del Cristo di Rio è vuota.

Contattaci qui

dentroriodejaneiro@gmail.com
escursioni-rio-de-janeiro-RPT

Compra i biglietti in anticipo

biglietti-online-cristo-corcovado-riodejaneiro

Super offerte per il tuo hotel

Booking.com
AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto riceverai novità dal blog, segnalazioni di eventi, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e, è una promessa, non condivideremo mai i tuoi dati.
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.