Video shock: sul Cristo Redentore di notte

Due giovani scalano in notturna e senza autorizzazione la statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro, nell’ambito del loro progetto.

Dopo aver visto questo video, i sentimenti sono abbastanza contrastanti.

Lo hanno girato due ragazzi, Vitaly e Vadim, rispettivamente di passaporto ucraino e russo, che girano il mondo con il loro progetto di esplorazione urbana “On the roofs”.

È decisamente un approccio diverso al viaggio e alla conoscenza dei luoghi. I due si spingono in luoghi anche molto famosi e cercano di assaporarli dall’alto, documentando le loro imprese con filmati, fotografie e selfies.

L’esplorazione è elevata all’ennesima potenza e i due personaggi, tra molti rischi, si spingono spesso in luoghi proibiti.

Sul Cristo Redentor di notte

Sul Cristo Redentor di notte (foto: On the Roof).

In questo video, i protagonisti del progetto “On the roofs” accedono normalmente al Cristo Redentor di Rio de Janeiro e, dopo essersi nascosti fino a oltrepassare l’orario di chiusura del monumento, si arrampicano e salgono fino alle braccia della statua.

Azione incosciente, illegale e da non imitare, documentata da questo breve video, che tuttavia contiene delle immagini clandestine sì, ma molto belle e piene di adrenalina. Mentre quest’articolo viene scritto, il video ha totalizzato quasi 800.000 visualizzazioni in due mesi su YouTube…

Voi cosa ne pensate? È un gesto da punire o una forma di espressione artistica ai limiti della legalità (un po’come la storia del film “The Walk”, dove il funambolo Philippe Petit accede senza permesso al tetto delle torri gemelle di New York per andare da una parte all’altra su una fune metallica)?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *