Petrolio: a Rio de Janeiro nuova scoperta

Il petrolio in Brasile continua a fare sorprese. La compagnia petrolifera norvegese Statoil ha infatti annunciato di aver scoperto un nuovo giacimento offshore in collaborazione con la compagnia brasiliana Petrobras e con Repsol Sinopec.

Secondo quanto annunciato dal Centro de Informações sobre Petróleo e Gás Natural (CIPEG) del Servizio Geologico dello stato di Rio de Janeiro, il giacimento di petrolio si trova a circa 195 chilometri a larogo delle coste dello stato di Rio de Janeiro a una profondità di 2.800 metri. Secondo le prime stime il giacimento potrebbe produrre circa 5.000 barili di petrolio al giorno e 28,5 miloni di piedi cubici al giorno di gas naturale.

Si tratta della terza scoperta di petrolio avvenuta in questa zona del Brasile negli ultimi tempi e che ne conferma l’elevato potenziale. Nel mese di novembre 2011 si è verificata anche una grave fuoriuscita di petrolio in mare a largo di Rio de Janeiro.

I commenti sono chiusi