Quartieri carioca

Alto da Boa Vista: il quartiere delle meraviglie

museu-do-açude-alto-da-boa-vista-rio-new
Il Museu do Açude nella nebbia della foresta di Tijuca (foto: pagina Facebook del museo).
Alto da Boa Vista è uno dei quartieri più belli di Rio de Janeiro: ricco di meraviglie ambientali e culturali e con tanti panorami mozzafiato.
S

e c’è un quartiere di Rio de Janeiro la cui storia è legata all’ambiente, questo è l’Alto da Boa Vista.

Alto da Boa Vista, nella zona nord di Rio de Janeiro contiene il Parco Nazionale di Tijuca e regala alcuni dei panorami più mozzafiato che Rio è in grado di offrire. Vedute fatte di mare, montagna e foresta e che fanno di questa città, la cidade maravilhosa.

vista-chinesa-alto-da-boa-vista
Il panorama incantevole dalla Vista Chinesa.

Alto da Boa Vista: nome e storia del quartiere

Il nome del quartiere fa riferimento proprio alla vista spettacolare che si gode da queste alture. Infatti Alto da Boa Vista è un quartiere totalmente montano: è disegnato sopra alla catena montuosa della Tijuca. Qui la serra è famosa per le temperature fresche e il clima ameno anche quando in basso ci sono i famosi quaranta gradi carioca.

In effetti le spiagge e il caos urbano sono distanti anni luce e l’atmosfera è quella di un documentario dedicato a qualche località di villeggiatura dove rifugiarsi dallo stress della metropoli.

Eppure le cose non sono sempre andate così.

alto-da-boa-vista-quartiere-rio-de-janeiro
Praça Afonso Viseu, nel cuore dell’Alto da Boa Vista (foto: L.Araújo).

L’Alto da Boa Vista in passato è stato al centro della deforestazione selvaggia che ha portato alla sparizione di una bella fetta di mata atlântica. Prima lo sfruttamento del legname (il mitico pau brasil) poi, nella prima metà dell’Ottocento, la diffusione delle piantagioni di caffè, fecero tabula rasa delle foreste, che sopravvissero solo sulle vette più elevate e nei terreni più scoscesi. La scomparsa degli alberi provocò gravi problemi idrici e di erosione del territorio: l’acqua piovana scendeva impetuosa e piena di fango e detriti verso le zone abitate.

mesa-do-imperador-alto-da-boa-vista-rio
La Mesa do Imperador (foto: profilo Instagram di DentroRiodejaneiro).

Per questo, l’imperatore Pedro II stabilì che l’area venisse riforestata con specie native: di fatto stava nascendo la più grande foresta urbana del mondo, quella che oggi costituisce proprio il Parco Nazionale di Tijuca.

Vennero inaugurate diverse strade, che ancora oggi con le loro curve tortuose consentono di raggiungere la zona. Vennero costruite dimore in stile neoclassico, che negli anni hanno ospitato artisti e intellettuali, contribuendo ad accrescere il fascino tutto speciale di una zona già di per sé molto bella.

Oggi la natura si è riappropriata di queste montagne. Alcuni edifici sono in stato di abbandono, mentre altri sono stati recuperati. Uno di questi, chiamato Gávea Pequena, è la residenza ufficiale del sindaco di Rio de Janeiro.

Il processo di favelizzazione in parte ha rappresentato una minaccia per le bellezze naturali. Tuttavia il quartiere di Alto da Boa Vista è uno dei più grandi e meno popolati della città: secondo i dati della prefeitura, qui vivono poche migliaia di persone di ceto sociale medio-alto.

Come arrivare e cosa fare ad Alto da Boa Vista

cascatinha-taunay-alto-da-boa-vista-rio
La Cascatinha Taunay.

Per arrivare all’Alto da Boa Vista dovrete passare per una delle strade che salgono sulle montagne della Tijuca: Estrada das Canoas, Estrada do Horto, Estrada das Paineiras, Estrada do Sumaré, Estrada da Gávea Pequena, Estrada das Furnas, Avenida Edson Passos e Rua Amado Nervo. Sono vie che salgono dalla zona nord, dalla zona sud e dalla zona ovest, a dimostrazione che Alto da Boa Vista coincide con la spina dorsale della città. Potrete venire in automobile, taxi, bicicletta e autobus.

I punti di interesse ad Alto da Boa Vista sono molti, a partire dalle meraviglie del Parco Nazionale di Tijuca.

Foresta, cascate e sentieri consentono di fare attività escursionistiche, passeggiate, giri in bicicletta. Potete venire qui per camminare, respirare l’aria fresca e godervi il profumo della vegetazione. Potrete salire qui per ammirare i panorami incredibili della Vista Chinesa e della Mesa do Imperador. Potrete arrampicarvi lungo il sentiero che porta al Pico da Tijuca, il punto più alto di Rio de Janeiro (un’esperienza incredibile!). Potrete venire per fare il bagno sotto cascate come la Cascatinha Taunay, la Cachoeira das Almas e la Cachoeira dos Primatas. Potrete apprezzare la spiritualità di piccole chiese immerse nella foresta come la Capela do Santo Cristo dos Milagres (ricercatissima per i matrimoni) la Capela Mayrink. Potrete conoscere ville ottocentesche come quella che era di Castro Maya, imprenditore e collezionista d’arte, e che oggi ospita il Museu do Açude, immerso nella foresta con la sua incredibile collezione di azulejos, sculture e la sua proposta di mostre temporanee. La stessa statua del Cristo Redentor si trova sulla linea di confine del quartiere.

capela-santo-cristo-dos-milagres-rio
La cappella Santo Cristo dos Milagres (foto: H.P. de Oliveira).
museu-do-açude-alto-da-boa-vista-rio
L’edificio neoclassico che ospita il Museu do Açude (foto: pagina Facebook del museo).

Insomma, Alto da Boa Vista è un forziere pieno di gioielli. Sta a noi scoprirli.

Simone Apollo

Sono appassionato di Rio de Janeiro e di Brasile. Sociologo, esperto di America latina, innovazione sociale, favelas e comunicazione. Inventore di DentroRiodejaneiro, l'unico blog italiano dedicato a Rio de Janeiro (e non solo).

Lascia il tuo commento

Fai clic qui per lasciare un commento

Contattaci qui

dentroriodejaneiro@gmail.com

Offerte per il tuo hotel

Summer Sale 300x250
Booking.com

Resta aggiornato

Banner City Breaks 300x250

Seguici su Google+

/* ]]> */
AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto ti invieremo novità dal blog, segnalazioni di eventi brasiliani in Italia, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e ti promettiamo che non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Inviando i tuoi dati, dichiari di aver letto la
Condividi su Facebook
VUOI RICEVERE NOVITÀ E OFFERTE? SEGUICI!
Ho letto e accetto l'
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.