Clara Nunes canta la disillusione di Nelson Cavaquinho in Juízo Final

“Juízo final” è un samba immortale che continua ad emozionare grazie a un testo secco e alla voce, immortale, di Clara Nunes.

Ci sono canzoni destinate a segnare la carriera di un artista. Canzoni, scritte da compositori illustri, che si adattano alla voce dell’interprete come abiti di sartoria sul corpo di una bella donna.

Nella nostra storia, “Juízo final” è l’abito, Clara Nunes la bella donna, Nelson Cavaquinho e Élcio Soares gli abili sarti.

juizo-final-clara-nunes

Juízo final – Nelson Cavaquinho (1973)

È il 1973 quando Nelson e Élcio intrecciano i fili della musica e della poesia in un samba disilluso ma potente, dai temi forti e dalle dinamiche interessanti. “Juízo Final”, questo il brano di cui stiamo parlando, affronta la tematica dell’amore effimero, della fragilità dell’essere umano e della lotta eterna tra il bene e il male, con le parole semplici del popolo, senza, per questo, risultare meno intenso il messaggio. Certe problematiche, infatti, sono già di per sé complesse e la virtù del compositore è quella di renderle accessibili a tutti. In questo Nelson e Élcio sono maestri.

Tutto è semplice e al tempo stesso complesso in “Juízo Final”, a partire dalla struttura stessa del brano costituito da una sola strofa e da un breve ritornello ripetuto a mo’ di mantra, quasi come fosse un’implorazione. È semplice la linea melodica ma sono complessi gli intrecci armonici, è semplice la poetica ma è complessa la disillusione dei compositori. Probabilmente è stato semplice comporre un pezzo come “Juízo Final”. Complesso è invece trovare un’interprete che sappia farne un samba eterno.

juízo final nelson cavaquinho“O sol… há de brilhar mais uma vez.
A luz… há de chegar aos corações.
Do mal… será queimada a semente.
O amor… será eterno novamente”.

Fino al 1975, il curriculum di Clara Nunes, nonostante le importanti collaborazioni collezionate, non riportava ancora nessun disco. Fu in quell’anno, infatti, che la casa discografica Odeon lanciò l’album di Clara intitolato “Claridade” e contenente il brano “Juízo Final” scritto in precedenza da Nelson e Élcio. La voce della Nunes, dal vibrato struggente e dalle note sostenute, prolungate, ricamò il successo del samba e decretò l’affermarsi della stessa interprete sulla scena musicale brasiliana. Ancora oggi, l’interpretazione di Clara Nunes di questo splendido brano è considerata tra le più belle.

Vi propongo il pezzo nella versione di Clara Nunes, in quella dell’autore, Nelson Cavaquinho e in una versione speciale cantata da giovani delle favelas pacificate di Rio. Sono una più bella dell’altra. Chiudete gli occhi, alzate il volume e ascoltate questa perla della musica brasiliana.

Juízo final cantata da Clara Nunes

Juízo final cantata da Nelson Cavaquinho

Juízo final cantata dai giovani delle favelas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *