Esperienze carioca

Sdraiarsi davanti all’oceano a Recreio dos Bandeirantes

Pedra do pontal - Recreio dos Bandeirantes, Rio de Janeiro
Pedra do pontal - Recreio dos Bandeirantes, Rio de Janeiro (Foto: A. Delacerda e D. Fagundes - Cidade do Rio)

[highlight style=’smoke’]L’oceano a Recreio dos Bandeirantes ha un’intensità diversa e passare una giornata in quest’angolo di Rio de Janeiro fuori dai grandi circuiti turistici è un’esperienza da provare.[/highlight]

[dropcap style=’circle’]È[/dropcap] una delle spiagge più belle di Rio de Janeiro e si chiama Recreio dos Bandeirantes.

Sulla spiaggia si affaccia l’omonimo quartiere che i carioca chiamano semplicemente Recreio e gli abitanti di questa zona della città tranquilla, rilassata e immersa nel verde dicono proprio: “Eu moro no Recreio”.

Geograficamente, la spiaggia di Recreio dos Bandeirantes non è che la continuazione della lunga striscia di sabbia di Barra da Tijuca. Eppure, c’è molta differenza tra i due quartieri e tra le rispettive spiagge. Differenze che rendono unico quest’angolo di Rio de Janeiro e che fanno di una giornata a Recreio una delle esperienze carioca consigliate a chi vuole conoscere Rio de Janeiro in modo insolito.

Una giornata al mare a Recreio dos Bandeirantes vi riempirà di sensazioni positive e non influenzerà negativamente sul vostro bilancio.

Ma perché Recreio dos Bandeirantes è così bello e passare un po’ di tempo qua è un’esperienza da fare? La risposta è in alcuni piccoli dettagli e assolutamente personale (chi scrive è particolarmente affezionato a questo luogo). Sta di fatto che lo consiglio a tutti gli amici che si recano a Rio de Janeiro in vacanza o per lavoro.

recreio-dos-bandeirantes-rio
Recreio dos Bandeirantes

5 motivi per amare Recreio dos Bandeirantes

Innanzitutto Recreio dos Bandeirantes è un quartiere bello. Uno di quei luoghi dove sarebbe bello vivere (e non è il luogo più caro di Rio de Janeiro… anzi), fatto di condomini a misura d’uomo, sul mare e nel verde (ma sempre in una megalopoli).

C’è poi il fascino di una spiaggia molto meno frequentata rispetto alle più famose Ipanema e Copacabana e meno dispersiva rispetto all’immensa Barra da Tijuca. Una spiaggia frequentata da un pubblico più selezionato ma senza essere d’élite (spiaggia libera e aperta a tutti come tutti gli arenili di Rio de Janeiro).

Il punto di forza è però proprio nell’incanto della spiaggia, al cui centro spicca, come a voler dominare la visuale ma senza dare la sensazione di possenza mozzafiato delle montagne carioca, il Morro do Pontal. Si tratta di una grande roccia collegata alla terra ferma da una sottile lingua di sabbia in balia delle onde e delle maree, su cui molti si arrampicano per ammirare la vista dall’alto. Un luogo magico che verrebbe da chiedersi come è possibile averlo davanti casa.

Il Morro do Pontal divide la spiaggia in due parti, la Praia do Recreio e la Praia da Macumba, molto simili tra loro, ugualmente belle e entrambe nel quartiere di Recreio dos Bandeirantes.

Pedra do pontal - Recreio dos Bandeirantes, Rio de Janeiro
Pedra do pontal, Recreio dos Bandeirantes, Rio de Janeiro (Foto: A.Delacerda e D.Fagundes – Cidade do Rio)

C’è il fascino dello sport. Su questa spiaggia si può gustare il sapore di una vita più semplice e a contatto con la natura, dove, chi ha la fortuna di viverci, scende tra una cosa e l’altra con la tavola da surf sotto al braccio per buttarsi tra le onde e liberare il proprio estro. Longboard, sup, bodyboard, kitesurf: ne vedrete delle belle da queste parti. Sempre in modo pacato, però, e senza gli esibizionismi più tipici delle zone centrali di Rio e al di fuori del raggio d’azione del turismo di massa.

Sul lungomare di Recreio dos Bandeirantes troverete poi molte barracas (i piccoli bar con tavolini e sedie) di ottimo livello dove gustare succhi di frutta e pietanze tipiche da spiaggia: dai pesci fritti, ai bolinhos de bacalhau ai salgados di ogni tipo. Sedersi qui, guardare il mare, ascoltare il suono delle onde che rompono, scambiare qualche chiacchiera con il barista di turno per poi tornare su quella sabbia che fischietta sotto al passo dei piedi, fa pulsare i cinque sensi. Provare per credere.

Infine una cosa che va oltre i cinque sensi. Io la provo ogni volta che torno su questi lidi ed è l’emozione di arrivare qui dopo un lungo (forse troppo lungo) percorso in autobus. Sembra di sbarcare in un altra città mentre invece si è sempre in piena Rio de Janeiro. C’è quella sensazione, già mentre si è sull’autobus e si superano i vari tunnel che, passando sotto alle verdi montagne, collegano le varie Ipanema, Gávea, Rocinha, São Conrado, Joá e Barra da Tijuca. Quella sensazione che fa capire che si sta vivendo Rio de Janeiro in tutto e per tutto, che ti fa sentire un po’carioca e ti fa distinguere dalla moltitudine di persone che contemporanemente si trova a Copacabana.

Quella sensazione che, una volta che hai steso il telo na areia do Recreio e ti sei sdraiato davanti all’Oceano Atlantico, ti fa sentire aperto e in contatto con il mondo.

spiaggia-recreio-dos-bandeirantes
Spiaggia a Recreio dos Bandeirantes (Foto: H.B. Salmon)

Simone Apollo

Sono appassionato di Rio de Janeiro e di Brasile. Sociologo, esperto di America latina, innovazione sociale, favelas e comunicazione. Inventore di DentroRiodejaneiro, l’unico blog italiano dedicato a Rio de Janeiro (e non solo).

2 commenti

Fai clic qui per lasciare un commento

  • Ricordo una splendida giornata del febbraio 2010 al mare a Praia da Macumba… uno stile informale, una natura prepotente… la gente semplice ma tantissimo spirito carioca!

    • Ti ringraziamo per il commento, Armando. Effettivamente è un luogo tanto unico quanto poco frequentato dai turisti. Condivido in pieno!

Contattaci qui

dentroriodejaneiro@gmail.com

Super offerte per il tuo hotel

Booking.com

Annunci

Resta aggiornato

Pin It on Pinterest

Share This
/* ]]> */
AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto riceverai novità dal blog, segnalazioni di eventi, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e, è una promessa, non condivideremo mai i tuoi dati.
Inviando i tuoi dati, dichiari di aver letto l'
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.