Esperienze carioca

Assaporare la birra Serramalte al Bar do Ferreira

bar-do-ferreira-rio-leblon
Il Bar do Ferreira a Leblon.
[highlight style=’smoke’]Il Bar do Ferreira a Leblon è un boteco (i semplici bar di strada tipici di Rio de Janeiro) di quelli speciali, dove potrete gustare la Serramalte, una delle migliori birre brasiliane.[/highlight] [dropcap style=’circle’]S[/dropcap]e vorrete vivere Rio de Janeiro come i veri carioca, non potete fare a meno di sedervi al tavolino di uno dei tanti botequim sparsi per la città, ordinare la vostra birra, ordinarne un’altra e ordinarne un’altra ancora. L’atto si ripeterà finché non arriverete alla saideira (“sair” in portoghese significa “uscire”), l’ultima birra, quella che vi farà uscire dal rituale del boteco tanto amato dagli abitanti di Rio de Janeiro.

Di botecos ce ne sono tantissimi. Troverete il locale recentemente ristrutturato, dove il proprietario ha investito per rinnovare il mobilio e renderlo più “alla moda”, e troverete tanti localini dal carattere originale, quelli dove i carioca passano gran parte del loro tempo. In questi luoghi sgangherati tra casse di birra, vetrine anni Settanta che espongono i salgados (gli stuzzichini) del giorno e magari un vecchio juke-box salvatosi dall’avvento dell’era digitale, troverete il vero spirito carioca. Sono tutti molto simili uno all’altro, sono i cosiddetti pé-sujos e li trovate nei quartieri benestanti, nella periferia più ai margini e nelle favelas.

La religione del botequim non conosce distinzioni e senza questi localini Rio de Janeiro sarebbe una città quasi anonima. L’anima di Rio de Janeiro è anche qui e i grandi artisti carioca lo hanno sempre saputo. Basti pensare che Garota de Ipanema venne composta da Tom Jobim e Vinícius de Moraes in un baretto vicino alla spiaggia e basti citare le conversas de botequim cantate da Noel Rosa e Chico Buarque.

bar-do-ferreira-rio-leblon
Il Bar do Ferreira a Leblon.

Il Bar do Ferreira, al 148 della Rua João Lira angolo con la Rua Humberto de Campos – nel cuore di Leblon-, è uno di questi luoghi. Assume però un fascino particolare rispetto agli altri: è un bar dallo spirito autenticamente carioca che si trova nell’angolo più ricco di Rio de Janeiro, il quartiere dal metro quadrato più caro del Brasile. Se ne sta lì, quasi a ricordare che in fondo in fondo tutti i carioca hanno le stesse abitudini e che anche dove gira più carta moneta il bisogno di abbassare il profilo e compiere un gesto popolare è fortissimo.

Il gesto è quello di sedersi, ordinare una birra, aspettare che il garçom la serva nella camisinha (simpatica metafora che identifica il contenitore che mantiene fresca la bottiglia di birra con il profilattico, che in Brasile viene chiamato, appunto, “camisinha”), versarla nei classici bicchierini di vetro, sorseggiare la bevanda ghiacciata e lasciarsi andare in lunghe conversazioni.

pastel-rio-de-janeiro
Piatto di pastéis tipici.

Qui entra in gioco un secondo punto di forza del Bar do Ferreira, che, inaugurato nel 1974, è diventato un luogo di culto di Leblon: la bellezza del locale nonostante la sua semplicità. È un piccolo bar con i tavolini e le pareti coperte di bottiglie di cachaça. Il proprietario e il personale sono gentili e estremamente pacati. Il bar è uno degli ultimi veri botecos di Leblon: uno di quelli dove la birra è essenzialmente in bottiglia e si consuma soprattutto in piedi, le tovaglie non si usano e il marciapiede non è che la naturale estensione del locale.

birra-serramalte
La birra Serramalte con il bicchierino da boteco.

Il Bar do Ferreira punta molto sulla qualità di cibo e bevande e per accompagnare empadas e pastéis potrete ordinare una bottiglia di birra Serramalte, birrificio brasiliano fondato nel 1953 nello stato del Rio Grande do Sul. Una birra che, nonostante sia entrata nella grande famiglia della Ambev (la multinazionale della birra in parte brasiliana) mantiene un gusto superiore (grazie a un’alta quantità di luppolo) e il fascino di un prodotto dalla tradizione importante. Non troverete la birra Serramalte in molti bar di Rio de Janeiro. Il Bar do Ferreira è uno di questi.

Se avete intenzione di andare a Rio de Janeiro e non vi siederete in un boteco come il Bar do Ferreira, non potrete dire di aver conosciuto veramente la cidade maravilhosa. Fatelo e lasciatevi trasportare dall’atmosfera rilassata e dal clima di strada che qui si respira. Fino alla saideira.

Simone Apollo

Sono appassionato di Rio de Janeiro e di Brasile. Sociologo, esperto di America latina, innovazione sociale, favelas e comunicazione. Inventore di DentroRiodejaneiro, l’unico blog italiano dedicato a Rio de Janeiro (e non solo).

Lascia il tuo commento

Fai clic qui per lasciare un commento

Contattaci qui

dentroriodejaneiro@gmail.com

Super offerte per il tuo hotel

Booking.com

Annunci

Resta aggiornato

Pin It on Pinterest

Share This
/* ]]> */
AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto riceverai novità dal blog, segnalazioni di eventi, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e, è una promessa, non condivideremo mai i tuoi dati.
Inviando i tuoi dati, dichiari di aver letto l'
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.