Carnevale Rio de Janeiro

Carnevale di Rio 2019: la Grande Rio fa un inno al rispetto

grande-rio-2019
La scuola di samba Grande Rio in sfilata al Sambódromo (foto: R.David - Riotur).
La scuola di samba Acadêmicos do Grande Rio, per il Carnevale di Rio de Janeiro 2019, porta al Sambódromo un inno a praticare il rispetto e l'educazione, a non essere indifferenti e ad abbandonare ogni traccia di intolleranza.

Una delle missioni che le scuole di samba assumono durante le sfilate del Carnevale di Rio de Janeiro è quella educativa.

Secondo me, questo è uno degli aspetti più entusiasmanti di questa manifestazione che arriva a coinvolgere, in un modo o nell’altro, milioni di persone (ed è un peccato che non se ne parli mai quando le sfilate passano in televisione in giro per il mondo.. quello che conta è mostrare le beltà della mulatta di turno).

Invece no. C’è tanto nel Carnevale di Rio e questi miei racconti su cosa hanno in serbo le scuole di samba sono un tentativo per far emergere l’immensa cultura del Sambódromo.

L’enredo della Grande Rio, scuola di Duque de Caxias (Baixada Fluminense, ovvero periferia della periferia della periferia) sembra prendere la missione del samba ancora più sul serio: parla di educazione e rispetto e di come ognuno di noi, almeno una volta, abbia buttato una cartaccia, sia passato con il rosso, abbia parlato ad alta voce al telefono nell’autobus o non sia stato gentile.

“Quem nunca sorriu da desgraça alheia? Quem nunca chorou de barriga cheia? Eu sou caxias de tantos carnavais falam de mim, eu falo de paz”.

Sulla maleducazione che corre nei social network la Grande Rio insiste particolarmente: commenti scritti senza come se le parole non avessero importanza, notizie spesso false rilanciate con superficialità, tanta apparenza inutile.

Secondo la Grande Rio, essere maleducati e non coltivare la convivenza e il rispetto delle regole, porta solo a peggiorare la qualità della vita e a danneggiare l’ambiente che ci fa vivere.

Come dare torto alla scuola di samba, che arriva a fare un vero e proprio inno contro l’intolleranza e l’indifferenza che sembrano rafforzarsi ogni giorno?

L’ultima parte del samba-enredo, come spesso accade, mostra che la soluzione esiste e che è insita nel comportamento di tante persone che praticano il rispetto per il bene comune e in un umanità capace di splendide innovazioni.

Il samba-enredo della Grande Rio si chiama “Quem nunca…? Que atire a primeira pedra!”. Ha un gran bel ritmo e la melodia è gradevole e solare. Un gran bel samba!

Simone Apollo

Sono appassionato di Rio de Janeiro e di Brasile. Sociologo, esperto di America latina, innovazione sociale, favelas e comunicazione. Inventore di DentroRiodejaneiro, l'unico blog italiano dedicato a Rio de Janeiro (e non solo).

Lascia il tuo commento

Fai clic qui per lasciare un commento

AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto riceverai novità dal blog, segnalazioni di eventi, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e, è una promessa, non condivideremo mai i tuoi dati.
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.