Carnevale Rio de Janeiro

Carnevale di Rio 2018: la Mangueira difende la cultura del samba e del Carnevale

carnevale-rio-de-janeiro-mangueira
La scuola di samba della Mangueira in sfilata (Foto: F.Grilli - Riotur).
Carnevale di Rio de Janeiro 2018: la scuola di samba della Mangueira propone una sfilata a difesa della cultura del samba e per protestare contro i tagli al Carnevale voluti dal sindaco.

La Mangueira è una delle scuole di samba più amate. Ha una tradizione lunghissima e tanti grandi sambisti del presente e del passato l’hanno omaggiata.

Non poteva che arrivare dalla scuola verde-rosa, allora, questo enredo che è un inno alla cultura del samba e un atto di protesta verso chi questa cultura desidererebbe affossare.

Per il Carnevale di Rio de Janeiro, la Mangueira sfilerà al ritmo del samba-enredo “Com dinheiro ou sem dinheiro… eu brinco!”. È un bel samba, anche se non è un capolavoro. Quello che più conta, però, è la forza del messaggio. Il messaggio è quello del samba, fenomeno culturale radicato, vivo e popolare. Un pezzo dell’anima di Rio de Janeiro e del Brasile. Per il carnavalesco della Mangueira, “anche con le tasche bucate, con le scarpe strette o con la corda al collo, in qualsiasi angolo di strada che riunisca e faccia fraternizzare la gente, in qualsiasi batuque da tavolo di bar, in qualsiasi palmo di mani che battono, in ogni laiá laiá, in ogni piede scalzo che sambi sul pavimento, vivono il carnevale e la libertà delle persone”.

“Chegou a hora de mudar
erguer a bandeira do samba
vem à luz a consciência
que ilumina a resistência dessa gente bamba
pergunte aos seus ancestrais
dos antigos carnavais, nossa raça costumeira”.

Insomma, la Mangueira celebra la cultura di strada e lo spirito musicale più autenticamente carioca. Tratti distintivi della nostra amata Rio de Janeiro. Non lo fa per caso (e qui veniamo all’aspetto più di protesta dell’enredo).

Lo fa perché l’attuale sindaco della città, Marcelo Crivella, molto vicino alla potente lobby delle chiese evangeliche, non vede proprio di buon occhio il movimento delle scuole di samba e ha più volte dichiarato di voler dimezzare i fondi che il Comune destina alle scuole di samba. Una somma irrisoria, se paragonata a quello che il Carnevale genera in termini di turismo e immagine per Rio. Una ridicola crociata.

La Mangueira, insomma, denuncia la discriminazione che il popolo del samba sta vivendo. Un po’ come accadeva all’inizio dell’epopea delle scuole di samba, quando queste erano represse dalle forze dell’ordine.

La denuncia della Mangueira è chiara: con o senza soldi si continua a giocare. È una dichiarazione plateale fatta a ritmo di samba, del batuque della batteria che, nonostante tutto, continua a far emozionare milioni di persone che amano la cultura carioca.

Viva la Mangueira!

Simone Apollo

Sono appassionato di Rio de Janeiro e di Brasile. Sociologo, esperto di America latina, innovazione sociale, favelas e comunicazione. Inventore di DentroRiodejaneiro, l'unico blog italiano dedicato a Rio de Janeiro (e non solo).

Lascia il tuo commento

Fai clic qui per lasciare un commento

Contattaci qui

dentroriodejaneiro@gmail.com

Super offerte per il tuo hotel

Booking.com
escursioni-rio-de-janeiro-RPT

Compra i biglietti in anticipo

biglietti-online-cristo-corcovado-riodejaneiro

AMI IL BRASILE? SEGUICI!
Ogni tanto riceverai novità dal blog, segnalazioni di eventi, offerte per risparmiare sui viaggi e altre informazioni utili. Potrai disiscriverti quando vorrai e, è una promessa, non condivideremo mai i tuoi dati.
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
SCARICA IL MEDIA KIT
Scaricando il media kit dichiari di aver letto e accettare l'informativa sulla privacy. Non condivideremo mai i tuoi dati con altri.
Grazie per aver scaricato il Media Kit.
Per ogni informazione puoi scriverci a comunicazione@baleia.org o tramite la nostra pagina Facebook
BAIXE O MÍDIA KIT
Baixando o mídia kit você declara de ter lido aceitar a nossa privacy policy. A gente não vai difundir seus datoss.