Carnevale di Rio 2014: la São Clemente e le favelas

La favela con la sua ricchezza umana e culturale è al centro dell’enredo della scuola di samba São Clemente nel Carnevale di Rio 2014.

Anche quest’anno la scuola di samba São Clemente si dimostra come una delle realtà più innovative del Carnevale di Rio de Janeiro.

L’enredo della scuola ruota intorno al tema della favela e il samba-enredo che ne scaturisce (che puoi ascoltare e ballare guardando il video più avanti) è di classe e semplicità pur parlando di una realtà piena di vita e contrasti come quella della favelas di Rio de Janeiro.

Anche se la sua quadra attualmente è a Cidade Nova (quartiere del centro di Rio de Janeiro), la São Clemente è una delle poche grandi scuole della zona sud di Rio de Janeiro ed è profondamente radicata nel quartiere di Botafogo, vicino alla favela Santa Marta (dove passa la Rua São Clemente, appunto).

sao-clemente-2013

Sfilata della scuola di samba São Clemente (foto: M.A. Cavalcante).

“Favela”, samba-enredo della São Clemente

È significativo che a esaltare la favela sia quindi una scuola di samba geograficamente più vicina ai quartieri più benestanti di Rio de Janeiro. Il messaggio del samba-enredo della São Clemente, che si chiama semplicemente “Favela”, è chiaro e diretto: senza le favelas, a Rio non sarebbe esistito il samba così come è oggi e non si sarebbe assistito a una grande varietà di manifestazioni culturali, rese possibili proprio alla ricchezza umana e alla creatività dell’ambiente favela.

scuola di samba São Clemente

Stendardo della scuola di samba São Clemente

Per il Carnevale di Rio 2014, l’intero enredo della São Clemente, con la sua storia e le allegorie che sfileranno al sambódromo oltre che con il samba-enredo, vuole raccontare la storia delle favelas carioca a partire dai tempi della rivolta di Canudos, al termine della quale nacque la prima favela del Brasile, passando per le grandi migrazioni, l’architettura inverosimile e le rimozioni, fino ad arrivare ai grandi conflitti e alla voglia di riscatto e di diritti.

Senza mai dimenticare che è proprio nelle strette stradine e sulle scalinate dei morros che si è sviluppato il samba che oggi fa ballare e sognare tutto il mondo.

É nas vielas que nasce o mais puro samba.
Se tem batucada nos guetos tem bamba.
É o coração quem manda…
Eu quero mais é ser feliz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *